Il CEO di BlackRock crede che Bitcoin possa diventare una risorsa globale

Bitcoin potrebbe semplicemente diventare una risorsa globale. Questo secondo Larry Fink, il capo del più grande asset manager al mondo BlackRock. Durante una conversazione con l’ex governatore della Banca d’Inghilterra, Mark Carney, Fink ha menzionato che negli ultimi tempi Wall Street si è interessata al Bitcoin.

Bitcoin potrebbe diventare un asset globale

Dopo che Bitcoin ha superato il suo precedente massimo storico, Larry Fink ha commentato che Crypto Engine potrebbe diventare una risorsa globale. Ha dichiarato che, sebbene la Bitcoin sia stata in grado di attrarre un gran numero di investitori, questo asset rappresenta un piccolo mercato rispetto ad altri. Ha poi menzionato che le valute virtuali potrebbero evolvere in un asset di mercato globale.

L’intero mercato delle valute virtuali vale ora 555 miliardi di dollari. Solo per fare un confronto, l’oro ha una valutazione di mercato di 9 mila miliardi di dollari. Questo mostra chiaramente che il mercato della crittovaluta potrebbe continuare a crescere. Inoltre, Bitcoin potrebbe certamente diventare un asset globale se abbracciato da investitori e aziende.

Ha poi condiviso con il signor Carney che Bitcoin sperimenta grandi fluttuazioni giornaliere. Questo perché è ancora un mercato sottile. Tuttavia, ha detto che potrebbe diventare una risorsa globale. Questi commenti provengono dal CEO di BlackRock. La società sta attualmente supervisionando circa 7.000 miliardi di dollari di attività in un’ampia gamma di mercati finanziari.

Non è la prima volta che i gestori di hedge fund riconosciuti mostrano il loro interesse per Bitcoin. In passato, Paul Tudor Jones e Stanley Druckenmiller hanno parlato positivamente di Bitcoin e del mercato dei cripto-sistemi.

Grazie all’ampio sostegno ricevuto da Bitcoin nel corso del 2020

Grazie all’ampio sostegno ricevuto da Bitcoin nel corso del 2020, siamo stati in grado di vedere nuovi massimi storici per la valuta digitale. Il Bitcoin ha superato i 19.800 dollari di qualche giorno fa e rimane relativamente vicino a questi livelli nonostante il rientro. Al momento della stesura di questo articolo, il Bitcoin è scambiato per circa 18.850 dollari e ha una capitalizzazione di mercato di 346 miliardi di dollari.

Anche altre valute virtuali hanno reagito positivamente alla recente espansione del Bitcoin. Ethereum (ETH), XRP e Litecoin (LTC) sono ora le quattro maggiori valute crittografiche del mondo (escluso Tether). In futuro, potremmo vedere queste monete muoversi più in alto e raggiungere anche nuovi massimi.

Proprio quest’anno, il bitcoin è riuscito a registrare il 170% di guadagni nonostante l’espansione del Coronavirus. Vale la pena ricordare che a marzo di quest’anno il Bitcoin è sceso a 3.800 dollari per un breve periodo di tempo. Pochi mesi dopo e dopo il suo dimezzamento, il Bitcoin ha raggiunto i 19.800 dollari.

About